Cortina - Valboite

Itinerari - Cortina - Valboite 1Itinerari - Cortina - Valboite 2Itinerari - Cortina - Valboite 3Itinerari - Cortina - Valboite 4
Descrizione

L’ itinerario alla scoperta della strada dei formaggi ha inizio a Cortina e conduce alla località di Ospitale. Qui sulla strada che porta a Dobbiaco a circa 10 km. dalla “Perla” è sito il Ristorante Bar Ospitale ideale punto di appoggio per quanti intendano godere della natura in una località immersa nel verde. In loco segnaliamo anche la chiesa dei SS. Nicolò Biagio e Antonio tra le più antiche della provincia. Per il ritorno per quanti desiderino chiudere un anello suggeriamo di proseguire per Carbonin scavalcando il passo di Cimabanche e imboccare da qui la strada che porta al lago di Misurina prima e che poi scendendo i ripidi tornanti del passo Tre Croci ritorna a Cortina D’Ampezzo. Alla scoperta della Valle del Boite il primo centro abitato che si incontra scendendo la valle è San Vito di Cadore: da dove ovunque si volga lo sguardo si incontrano alcune tra le più belle cime dolomitiche. Il paese si offre con numerosi spunti culturali e naturalistici che non mancheranno di riempire le giornate dei gitanti. L’offerta gastronomica per la strada dei formaggi è qui garantita da due ottime strutture: l’hotel Colli in pieno centro e l’hotel Roma a pochi passi dalla partenza degli impianti di risalita. Scendendo la valle si arriva presto in vista dell’abitato di Borca, di Cadore nella cui chiesa parrocchiale è custodito un antico organo del Callido. Locale privilegiato per la possibilità di abbinamento tra vini e formaggi locali,vicino al centro di Borca il ristorante pizzeria Croera arricchisce con qualità e competenza il nostro itinerario. Proseguendo ancora lungo il corso del Boite si raggiunge dapprima Vodo di Cadore e di seguito in località Venas, svoltando a destra in pochi chilometri la sorprendente Cibiana di Cadore famosa per i suoi Murales, nonché punto di partenza per il “ Museo Nelle Nuvole” creato da Reinold Messner in cima al Monte Rite. Da Vodo di Cadore per raggiungere la “Malga Ciauta”, ultima tappa proposta, si potrà percorrere la carrozzabile che parte in destra orografica del torrente Boite ed in sette km. conduce alla malga, punto di ristoro e appoggio per le escursioni nella zona del monte Pelmo. Lungo la salita nell’aprossiamrsi della struttura si staglieranno presto davanti a noi le straordinarie cime sulla parte opposta della vallata tra cui il Sorapiss, la Croda Martora, e l’Antelao.

Da visitare

Cortina d’Ampezzo

• “Ra Ciasa de ra Regoles” (Casa delle Regole) con il museo etnografico ampezzano, il museo d’arte moderna “Mario Rimoldi” e il museo Paleontologico “Rinaldo Zardini!” nel novo centro multifunzionale Alexander Girardi Hall.
• Luoghi della Grande Guerra: Museo delle Cinque Torri (2255m.) Piccolo Lagazuoi (2278m.), Museo della Grande Guerra “Tre Sassi” (2197m.)
• Chiesa parrocchiale dei SS.Filippo Giacomo e chiesa della Madonna della difesa
• Chiesa dei SS. Nicolò Biagio e Antonio ad Ospitale, tra le più antiche in provincia
• “Ciasa dei Pupe” (casa della farmacia internazionale) con affreschi della seconda metà dell’800
• Municipio vecchio, con gli antichi stemmi delle famiglie ampezzane.

San Vito di Cadore

• Chiesa dei SS. Vito e Modesto (1764) Chiesa della Difesa (1512/16)
• Muraglia del Giau
• Sito preistorico di Mondeval, impronte fossili di dinosauro sul Pelmetto
• Museo Etnografico
• Museo di storia Naturale “Maestra Olimpia Perini”
• Lago di Mosigo

Vodo di Cadore

• Chiesa di San Giovanni e Chiesa di San Martino

Borca di Cadore

• Chiesa parrocchiale e antico organo del Callido

Cibiana di Cadore

• Murales
• Museo nelle Nuvole sul Monte Rite al Passo Cibiana

Ultima Modifica: 09/09/2011
Stampa Cortina - ValboiteInvia a un amico Cortina - ValboiteChiudi l'elemento Cortina - Valboite