Malga Bellunese

Malga Bellunese
Descrizione

La Malga e i Malghesi sono figure archetipiche dell’economia bellunese. L’alpeggio è praticato regolarmente per accedere agli alti pascoli dove crescono le erbe e i fiori più pregiati. Le malghe sono disseminate in tutto il territorio provinciale. Ne citiamo due di significative per il loro contesto ambientale, Malga delle Vette Grandi nel feltrino dove, a inizio estate, si asssite a una delle fioriture più ricche ed estese dell’arco alpino e Malga Ombretta al cospetto dello strapiombante versante Sud della Marmolada. Le malghe sono tutte accessibili e mettono in vendita i loro prodotti.

Il Malga Bellunese ha forma cilindrica con scalzo leggermente convesso di 5-10cm, diametro di 25-40 cm e pesa dai 4 ai 7 Kg. Ha pasta compatta, friabile da stagionato, con leggera occhiatura spesso irregolare, dal colore paglierino fino al giallo intenso. Il suo sapore è pieno e marcato, intenso e aromatico da maturo. Le sue variabili caratteristiche organolettiche sono dovute alle particolari situazioni alimentari delle vacche al pascolo in altura con varietà vegetali e floreali molto ampie.

Zona produzione
Le malghe montane delle Prealpi e delle Dolomiti bellunesi
Latte
Latte vaccino intero o parzialmente scremato
Stagionatura
Stagionatura da 2 a più di 8 mesi
Ultima Modifica: 14/12/2011
Stampa Malga BelluneseInvia a un amico Malga BelluneseChiudi l'elemento Malga Bellunese