Dolomiti

Dolomiti
Descrizione

Il nome deriva dall’omonima regione montuosa che in buona parte si trova in provincia di Belluno. Zona ricca di pascoli dove è ancora diffuso l’alpeggio e la conseguente alimentazione a base di foraggi locali dai profumi variegati. Le prime produzioni si fanno risalire agli anni ‘60 sotto il nome di Nostrano, intendendosi così l’origine locale e diffusa in tutta l’area dolomitica. L’attuale denominazione gli è stata attribuita negli anni 80.

Oggi il Dolomiti ha forma cilindrica con scalzo di 7-9 cm, diametro di 30-34 cm e pesa dai 6 ai 7 Kg. Ha pasta bianca, morbida, ma non cremosa, di sapore intenso e gradevole. Occhiatura rada e fine. Crosta presente, tenera e chiara. È classificato formaggio tipo “latteria” a pasta semicotta, molle e semistagionato e ricorda i formaggi prodotti nelle prime latterie cooperative delle comunità valligiane.

Zona produzione
Provincia di Belluno
Latte
Latte vaccino intero
Stagionatura
Da 25 a 60 giorni
Ultima Modifica: 14/12/2011
Stampa DolomitiInvia a un amico DolomitiChiudi l'elemento Dolomiti