Piave Dop

Piave Dop
Descrizione

Il suo nome deriva dal fiume Piave, che nasce nell’alta provincia di Belluno e l’attraversa tutta da Nord a Sud per continuare il suo corso verso l’Adriatico, attraverso le province di Treviso e Venezia. La sua produzione ha avuto inizio negli anni ‘60 del secolo scorso.

Il formaggio PIAVE viene prodotto secondo le antiche regole dell’arte casearia, oggi raccolte in un “Disciplinare di produzione”, per aggiunta al latte di un “lattoinnesto” e un “sieroinnesto” specifici, anch’essi prodotti in loco rispettivamente da latte di raccolta e da siero di lavorazione contenenti fermenti appartenenti a ceppi autoctoni, fondamentali per conferire al prodotto le specifiche proprietà organolettiche.
Viene commercializzato in quattro stagionature:
- fresco (stagionatura 20-60 giorni)
- mezzano (stagionatura 60-180 giorni)
- vecchio (stagionatura oltre 180 giorni)
- oro del tempo (stagionatura oltre 12 mesi)
È un formaggio a pasta cotta, duro e stagionato.
Di forma cilindrica, con diametro di 30/34 cm, scalzo (altezza) di 6/10 cm e 5/8 kg. di peso.
La crosta tenera e chiara nella tipologia fresco, aumenta di spessore e consistenza con l’avanzare della stagionatura, diventando dura e di una colorazione tendente al marrone nella tipologia Vecchio. La pasta si presenta bianca nella tipologia “fresco” e diventa color paglierino nelle stagionature più avanzate. Il sapore, intenso e corposo, cresce con l’avanzare della stagionatura, conservando una nota particolare che lo rende assolutamente unico. Non presenta occhiatura e la consistenza della pasta arriva ad una leggera e caratteristica sfogliatura nella tipologia “vecchio”. Recentemente ha conquistato la denominazione di orgine protetta (D.O.P.).

Zona produzione
Provincia di Belluno
Latte
Latte vaccino parzialmente scremato
Stagionatura
Stagionatura fino a 15 mesi
Invia a un amico Piave Dop